“E intanto il tempo se ne va….” diceva una canzone di Toto Cutugno.

E’ passata un’altra settimana lavorativa intensissima. Parecchio straordinario cui si sono aggiunte le lezioni di inglese.

Niente lezione di canto (per concomitanza “laboratori”) e, stasera, niente prove CAP.

In compenso stasera potrò cantare con le Gocce di Rugiada in preparazione al concerto del 21 Maggio a Mongrando (BI).

Sono sempre contentissima quando posso cantare. In coro o come solista poco importa: io sento comunque una gioia esplodermi in petto che è difficile spiegare a parole… bisogna viverla! Quando canto, infatti,  avverto proprio come una vibrazione positiva ed un calore nella zona pettorale, che mi fa star meglio con me stessa e con gli altri.

Per questo ci tengo che i miei bimbi amino la musica e cantino/suonino  a loro volta…. Cantare, esprimersi con il suono, la vocalità, il ritmo, li aiuterà a superare le difficoltà della vita e a vivere serenamente. Del resto non esiste forse anche la musico-terapia?

A tal proposito vi consiglio questo link: Http://www.arpamagica.it

Detto questo, Domenica sarà la grande giornata del mio Matteo ovvero la sua Prima Comunione. Non lo vuole ammettere ma è emozionato come pochi. Se riesco pubblicherò qualche foto dell’evento.

A presto.

Silvia

P